Televisione

28 giugno 2011 | 12:07

RAI: DG LEI, RILANCIO AZIENDA NON SOLO ATTRAVERSO TAGLI

RAI: DG LEI, RILANCIO AZIENDA NON SOLO ATTRAVERSO TAGLI
(AGI) – Roma, 28 giu. – Non solo tagli dei costi per poter rilanciare l’azienda Rai, “anche se occorre avere un bilancio in pareggio”. Lo ha detto il direttore generale Lorenza Lei durante l’intervento in occasione della presentazione delle innovazioni tecnologiche Rai, sviluppate nel corso dell’anno dalla Direzione strategie tecnologiche dell’azienda di viale Mazzini, con il centro ricerche Rai. Il Dg ha sottolineato che e’ “strategico investire sulla ricerca e sulla parte editoriale. Innovazione significa, inoltre, dare risposte alle tipologie di prodotto che ogni giorno proponiamo in televisione, radio e sulle altre piattaforme”. Il Dg ha puntato su alcune parole chiave: innovazione, ricerca, giovani, investimenti, piano industriale, aggiungendovi, infine, anche quella relativa al canone, ovvero il recupero dell’evasione. Queste parole chiave “si legano insieme. Adesso occorre investire di piu’ e destinare questi interventi all’innovazione, che non solo completano la rete digitale, che la Rai – ha sottolineato – ha sostenuto con i propri fondi, proprie energie economiche e finanziarie, ma guardare avanti, guardare all’applicazione in un’ottica di servizio pubblico, che e’ la nostra prima anima, finanziata da canone e pubblicita’”. Lorenza Lei ha anche rilevato che investire nella ricerca significa anche avviare un dialogo importante tra la Rai e le universita’, il mondo della scuola, e “con nuove forze in grado di portare creativita’ nel nostro ambito”. Un dialogo, quindi, che sia “molto stretto” con le universita’. Quando poi si parla di investimenti, “vanno legati al piano industriale 2010-2012, che aveva gia’ un suo obiettivo, e ora andiamo ad aggiornarlo al periodo 2011-2013″. (AGI) Vic/Mom