Televisione

30 giugno 2011 | 9:57

TV: P.S.BERLUSCONI, ENDEMOL? PER MEDIASET TUTTO E’ POSSIBILE

TV: P.S.BERLUSCONI, ENDEMOL? PER MEDIASET TUTTO E’ POSSIBILE
AZIENDA VA BENE, MA DEVE RISTRUTTURARE DEBITO
MILANO
(ANSA) – MILANO, 30 GIU – Endemol “é un’azienda che va bene”, ci tiene a sottolineare Pier Silvio Berlusconi, vicepresidente di Mediaset, che riconosce però che la società  “ha il problema del debito” e che “dal punto di vista di Mediaset” tutte le opzioni sono in campo: “Tutto è possibile: saremo molto razionali, visto il momento particolarmente difficile, e decideremo cosa fare”, spiega rispondendo alle domande dei giornalisti a margine della presentazione dei palinsesti autunnali agli sponsor, ieri sera a Cologno Monzese. La priorità , però, sottolinea, per Endemol è “affrontare la ristrutturazione del debito”, per il quale si parla di due miliardi di euro. Secondo Pier Silvio Berlusconi, Endemol – colosso della produzione tv controllato da Mediaset, dal fondo Cyrte e da Goldman Sachs – “finora è stata gestita con logiche più finanziarie che industriali e Mediaset in questa situazione non si trova a proprio agio: se dovessimo rimanere in pista, vorremmo giocare un ruolo più industriale. Ad ogni modo, siamo convinti che Endemol possa ancora dire la sua. Ma come giocheremo la partita è tutto da vedere”. (ANSA).
MAJ/ S0A QBXB