Editoria, New media, TLC

30 giugno 2011 | 10:05

EDITORIA: GERMANIA, AXEL SPRINGER DICHIARA GUERRA ALLA APPLE

EDITORIA: GERMANIA, AXEL SPRINGER DICHIARA GUERRA ALLA APPLE
BERLINO
(ANSA) – BERLINO, 29 GIU – La Axel Springer dichiara guerra alla Apple nell’editoria elettronica: il gruppo tedesco amplierà  presto l’offerta del suo iKiosk anche a pubblicazioni di altri editori, una mossa che metterà  l’edicola virtuale del gigante multimediale di Berlino in diretta concorrenza con la piattaforma iTunes del colosso californiano. L’iKiosk della Axel Sprinter oggi offre solo le versioni elettroniche dei giornali del gruppo, che pubblica – tra gli altri titoli – il tabloid Bild e il quotidiano Die Welt. “Prevedibilmente, verso la fine dell’estate apriremo l’iKiosk anche ad altri editori e alle loro offerte”, ha detto al quotidiano Handelsblatt il direttore della divisione Premium Content del gruppo, Georg Konjovic. “In questo modo – ha sottolineato -, ci aspettiamo una spinta aggiuntiva”. Le trattative con i concorrenti sono già  in corso: “Abbiamo colloqui con altre case editrici per un’integrazione della loro offerta nell’iKiosk. I negoziati procedono in modo molto costruttivo”, ha spiegato il manager, che dall’inizio dell’anno sta lavorando a una piattaforma per l’offerta di contenuti a pagamento su Internet e attraverso apparecchi mobili come l’iPad e l’iPhone. Per il momento, un portavoce della casa editrice Burda – che pubblica i settimanali Focus e Bunte – parla di una “iniziativa interessante”. Da parte sua, l’Handelsblatt commenta che la Axel Sprinter “attacca direttamente” così la Apple, che offre anche contenuti editoriali attraverso iTunes. “Per le attività  editoriali (del gruppo) è importante sviluppare e monetizzare canali di distribuzione al di fuori del mondo Apple”, ha commentato Konjovic.(ANSA).
CB/ S0A QBXB