RAI: RUFFINI, SCELTA ANNUNZIATA FRUTTO POLEMICA UNILATERALE

RAI: RUFFINI, SCELTA ANNUNZIATA FRUTTO POLEMICA UNILATERALE
ROMA
(ANSA) – ROMA, 30 GIU – “La sua decisione di dimettersi dalla Rai è un atto unilaterale a seguito di una polemica unilaterale e di affermazioni offensive che non intendo commentare anche perché si commentano da sole. L’unica cosa che posso fare, e che ho fatto anche nell’ultima riunione del comitato editoriale del 27 giugno, è prenderne atto”. Così il direttore di Rai3 Paolo Ruffini commenta la decisione di Lucia Annunziata di lasciare l’azienda pubblica. “In una lunga intervista (mai smentita) a il Messaggero del 22 giugno scorso – ricorda Ruffini -, Lucia Annunziata (che fino al giorno prima aveva concordato le innovazioni da apportare al suo programma, previsto in onda dall’11 settembre e presente nel filmato aziendale presentato agli investitori pubblicitari) ha pubblicamente affermato di non voler più lavorare a Rai3 accusando la rete di ‘cose che proprio non vanno, piccole mafie, rapporti non chiari, privilegi attribuiti non secondo il merito’, e dichiarando di ‘non volere piu’ avere a che faré con le persone che vi lavorano”. (ANSA).
CAS/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi