Telecom/ Dopo cessione Loquendo, Fassino incontra Bernabè e Ricci

Chiesto a Nuance un impegno concreto per tenere sede a Torino

Torino, 1 set. (TMNews) – “All’amministratore delegato di Nuance abbiamo chiesto un impegno concreto a valorizzare le indiscusse competenze tecnologiche e professionali di Loquendo e delle sue maestranze, ottenendo un’esplicita dichiarazione della volonta’ dell’azienda di fare di Loquendo a Torino un centro di eccellenza del gruppo in Europa”. Lo ha dichiarato il sindaco di Torino Piero Fassino, che oggi, ha incontrato a Palazzo Civico il presidente di Telecom Italia Franco Bernabe’ e Paul Ricci, l’amministratore delegato di Nuance, la società ‘ che ha rilevato Loquendo dalla Telecom intorno a Ferragosto. All’incontro erano presenti anche l’assessore regionale al Lavoro Claudia Porchietto, provinciale Ida Vana ed il vice sindaco di Torino Tom Dealessandri, che avevano seguito nei mesi scorsi il caso Loquendo. La cessione da parte di Telecom, che e’ stata formalizzata il 13 agosto scorso, aveva destato la preoccupazione dei sindacati sulle prospettive occupazionali dei 103 dipendenti, per la maggior parte ingegneri, della Loquendo, societa’ operante nel settore del riconoscimento vocale. “Abbiamo ribadito – fanno sapere le istituzioni locali al termine dell’incontro – l’impegno delle amministrazioni regionali e locali ad accompagnare Nuance nel rafforzamento della sua presenza a Torino, dando disponibilita’ a porre in essere tutte le azioni positive utili a tal fine”. “Torino – hanno aggiunto – da sempre esprime una cultura industriale e tecnologica favorevole all’innovazione e la presenza del Politecnico offre ancora di piu’ l’opportunita’ di sviluppare intorno a Loquendo un polo di alta qualita’ nei settori della fonia vocale e delle tecnologie dell’informazione”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci