Telecom/ Bernabè: Confermiamo target ma paghiamo rischio paese

Roma, 8 set. (TMNews) – Telecom Italia conferma tutti i suoi target di medio e lungo periodo e le strategie di crescita aziendale. In un’intervista a Firstonline, il presidente del gruppo di tlc, Franco Bernabè, ha risposto a Moody’s che ha tagliato l’outlook del gruppo. “Il taglio dell’outlook deciso da Moody’s per Telecom Italia – ha spiegato Bernabè – non mette in discussione la bontà  delle nostre strategie ma sottolinea la crescita dei rischi derivanti dagli effetti negativi di una stagnazione economica esacerbata dalle misure di austerità “. “Nonostante questo Telecom Italia – ha sottolineato il presidente – riconferma pienamente tutti i suoi target di medio e lungo periodo. Purtroppo paghiamo un prezzo troppo alto al rischio Paese”. Per il manager “il giudizio dell’agenzia di rating è in larga misura il frutto del deterioramento del quadro politico e economico del paese. Purtroppo anche Telecom Italia paga un caro prezzo allo scarso senso di responsabilità  della classe politica che si è manifestato appieno sulla manovra economica, resa per noi ancora più pesante dall’onerosità  dell’asta sulle frequenze”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci