Televisione

09 settembre 2011 | 11:46

Non sono i soldi a dividere Serena Dandini e la Rai

(ANSA) – MANTOVA, 9 SET – “Non è un problema di soldi, non c’é mai stato. La Rai sta decidendo da mesi se avvalersi della nostra collaborazione”. Serena Dandini, protagonista oggi di un affollatissimo incontro al Festivaletteratura di Mantova, ha parlato così del futuro del suo programma, ‘Parla con me’, che sarebbe dovuto andare in onda il 27 settembre su Raitre, e dell’ipotesi di un suo passaggio a La7. “Si   è fatta una certa. Di sicuro si è spostata – ha spiegato la Dandini all’ANSA – di un mese la messa in onda”. Poi ha aggiunto scherzando, riferendosi al chiostro di S.Francesco dove si è svolto l’incontro del Festival: “Possiamo farlo anche nel chiostro, oppure on the road”. “Con i problemi che ci sono nel Paese – ha continuato – questa cosa sta diventando una telenovela, che spero non cada nel ridicolo. Io non ho capito nulla ma sono tranquilla. Siamo un gruppo affiatato, ci stiamo inventando delle cose. E’ un problema della Rai, non mio”. La Dandini ha anche ribadito: “Per fortuna ci sono altri luoghi dove andare”. Tra gli applausi del pubblico ha anche raccontato che non si aspettava un così grande successo per il suo libro ‘Dai diamanti non nasce niente’ (Rizzoli). “Il pubblico che c’é dietro un libro è sempre qualcosa di confuso all’inizio” e alludendo a un suo futuro di scrittrice, ha concluso: “Non finisce qui, vedremo. Il pubblico del mio libro mi ha commosso profondamente”. Alla fine dell’incontro è stata presa d’assalto dai lettori, che volevano un suo autografo.