Editoria

12 settembre 2011 | 15:27

Usa/ La controllante di Standard & Poor’s si divide in due

McGraw-Hill separa l’editoria dai mercati

New York, 12 set. (TMNews) – McGraw-Hill, la capogruppo cui fa capo la società  di rating Standard & Poor’s, separerà  il settore dell’editoria e quello dei mercati in due società  quotate. Inoltre la società  sta accelerando il piano di buy-back che prevede il riacquisto di azioni proprie per 1 miliardo di dollari. McGraw-Hill Markets, cui farà  capo S&P, si concentrerà  principalmente sui mercati dei capitali e delle materie prime; McGraw-Hill Education seguirà  il settore dei libri scolastici e l’apprendimento digitale. Harold McGraw III, attuale presidente del gruppo, sarà  presidente e amministratore delegato di McGraw-Hill Markets, la divisione che prevede 4 miliardi di entrate per l’anno 2011 grazie a “nuove sinergie strategiche”. McGraw-Hill Education sarà  la seconda maggiore azienda nel settore dell’istruzione, con 2,4 miliardi di dollari di ricavi previsti per l’anno in corso. Fino a quando non sarà  scelto un nuovo amministratore delegato, la carica sarà  occupata da Robert Bahash, attuale presidente del settore istruzione di McGraw-Hill. “Le analisi che abbiamo condotto”, ha detto McGraw, “hanno individuato la creazione di queste due società  indipendenti come la soluzione più efficiente per ridurre i costi e aumentare i profitti”. La transazione avverrà  mediante uno spinoff di McGraw-Hill Education.