Televisione

13 settembre 2011 | 9:54

Tv/Don Matteo batte ogni record: dal 15 l’ottava serie su RaiUno

Terence Hill: Ero credibile come cowboy ma ora anche come prete

Roma, 13 set. (TMNews) – La nuova serie di Don Matteo torna giovedì sera su RaiUno, con un record: è la prima fiction della Rai ad arrivare all’ottava stagione, con un successo invariato dal 2000: 168 episodi in tutto, con una media di share dell’ultima edizione di 25,7%, venduta dal Sudamerica alla Francia alla Spagna. “E’ sempre più difficile agganciare il pubblico, perché l’offerta di fiction è enorme, sia italiana che straniera, e di ottimo livello. Il segreto è rinnovare nella tradizione: cercare nuovi spunti senza stravolgere l’anima della serie, mixando giallo e commedia” ha spiegato Luca Bernabei, produttore della fiction con Lux Vide. E il protagonista Terence Hill ha confermato: “Quando facevo i western con Bud Spencer il segreto era lo stesso: bisogna cambiare senza che nessuno se ne accorga”. Il prete investigatore interpretato da Terence Hill continuerà  a risolvere molti casi di omicidio con il carabiniere Nino Frassica, ma in questa nuova serie accoglierà  in canonica un’adolescente incinta e si trasformerà  in una sorta di papà .
“Nella prima serie dovevamo convincere il pubblico che un ex cowboy era diventato un prete, quindi bisognava essere molto rigorosi, puntare più sul giallo. Man mano che sono diventato credibile come prete, abbiamo puntato più sull’ironia, sulla commedia, e questo è piaciuto al pubblico” ha affermato Hill. L’attore dei celebri western con Bud Spencer non è stanco del personaggio, nonostante lo interpreti da più di 10 anni: “Con Trinità  e Don Matteo sono riuscito a raggiungere l’identificazione con il personaggio e non capita spesso che il pubblico si affezioni così tanto a una figura di fiction” ha detto. La sua prossima sfida ora è portare Don Matteo in tv a Natale: l’ultimo dei 24 episodi di quest’anno andrà  probabilmente in onda la sera del 24 dicembre, prima della messa del Papa.