New media

15 settembre 2011 | 11:09

Microsoft: Ceo, stiamo ridisegnando societa’ su clouding

MILANO (MF-DJ)–La nuova versione del sistema operativo sviluppato da Microsoft e’ progettata intorno al concetto di cloud computing e grazie alla sua struttura agile potra’ adattarsi a tutti i dispositivi messi in commercio dal colosso di Richmond, dai personal computer ai tablet per arrivare agli smartphone. Al centro dell’innovativo progetto della societa’ statunitense c’e’ dunque il binomio formato dalla nuova piattaforma Windows 8 e dalla tecnologia cloud per la condivisione dei programmi e dei dati in rete. “Tutti i cambiamenti ruotano attorno a Windows 8″, ha dichiarato il Ceo di Microsoft, Steve Ballmer, nel corso della conferenza per sviluppatori di Los Angeles lanciando il gruppo di Richmond nell’era che da alcuni analisti viene definita del ‘post-post-pc’. Con Windows 8, l’azienda fondata da Bill Gates spera di aver trovato la chiave di volta per sfidare Google e Apple nel mercato degli smartphone e di poter rilanciare le sue ambizioni nel settore dei pc dove i volumi di vendite sono messi in pericolo proprio dall’avvento dei telefonini intelligenti. E’ chiaro dunque che Microsoft, con questa svolta, amplia definitivamente i suoi orizzonti al di fuori del campo dei Pc intuendo l’importanza di sfruttare le potenzialita’ di mercati in forte ascesa come quello dei tablet e degli smartphone e tentando di ridurre la sua dipendenza dai ricavi provenienti dal mondo dei computer tradizionale. Nel corso della preview di Windows 8, Ballmer ha spiegato che il sistema operativo “prende spunto” dalle caratteristiche di Windows Phone 7, la piattaforma operativa che verra’ integrata negli smartphone prodotti da Nokia grazie all’accordo siglato lo scorso inverno. Con la multinazionale finlandese “ci sono interessi comuni”, ha tagliato corto l’amministratore delegato ribadendo la sua fiducia nell’alleanza strategica. Windows 8 potrebbe vedere la luce tra circa un anno e per fornire un assaggio del prodotto Microsoft ha messo in rete una versione beta della piattaforma che e’ stata scaricata da 500.000 sviluppatori prima del lancio della preview avvenuto lunedi’.