La bocciatura del contratto della Dandini è una vergogna, per Lucia Annunziata

(AGI) – Roma, 15 set. – La bocciatura del contratto relativo a ‘Parla con me’ e a Serena Dandini “e’ una vergogna”. Lo dichiara Lucia Annunziata, commentando la decisione presa oggi a maggioranza dal Cda di viale Mazzini. L’ex presidente della Rai sottolinea che questo avviene “soprattutto dopo gli sforzi fatti dalla produzione (Fandango, ndr) per rispettare ogni richiesta aziendale. Un Cda in scadenza in tutti i sensi ha ancora una volta messo i suoi piccoli interessi di parte davanti a quelli della Rai”. E a questo punto – conclude la Annunziata – “mi considero sciolta da ogni obbedienza nei confronti di un organo che opera con tali modalita’”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi