Arrestati sei collaboratori iraniani della Bbc a Teheran

Teheran, 19 set. (TMNews) – Sei cittadini iraniani, accusati di collaborare illegalmente con il servizio televisivo della Bbc in lingua farsi, sono stati arrestati dalla polizia: è quanto riporta il sito della televisione di Stato iraniana. I sei sono accusati di aver fornito all’emittente britannica “informazioni e filmati con lo scopo di nuocere all’immagine dell’Iran e del popolo iraniano” ed avrebbero ricevuto “decine di migliaia di dollari per il loro lavoro”. Teheran ha da tempo proibito qualsiasi collaborazione con le emittenti estere in lingua farsi, in particolare la Bbc e la Voice of America, accusati di voler destabilizzare il regime: sebbene le antenne paraboliche siano illegali, si calcola che circa un 30% della popolazione ne possieda una.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari