Scelte del mese

21 settembre 2011 | 11:06

Anche la ‘Voce di Rovigo’ al gruppo Comin

Dal 1° settembre scorso la tipografia Centro servizi editoriali del gruppo Comin a Grisignano di Zocco, in provincia di Vicenza, ma a pochi chilometri da Padova, stampa anche La Voce di Rovigo. Il quotidiano polesano, che ha lasciato Pizzorni di Cremona e ha fra l’altro notevolmente ridotto i tempi di consegna notturna alla propria agenzia di distribuzione (Lanza di Pontelagoscuro, Ferrara), si aggiunge così agli altri tre quotidiani stampati a Grisignano: Il Giornale, per una parte della tiratura destinata alla Lombardia e al Veneto, Libero, per l’area Nordest, e Il Quotidiano del Friuli, free press nata a Udine dopo la chiusura di E Polis. Tutti tabloid, 30 per 36 per il giornale friulano, 30 per 45 per Giornale e Libero, formato al quale si è adeguata anche La Voce, riducendosi di qualche millimetro sia in altezza che in larghezza. Fondato nel 1983, il gruppo di Grisignano è guidato operativamente da Andrea Comin (vice presidente) ed è presieduto dal padre Mirco (presidente, già  direttore tecnico di produzione prima del Messaggero Veneto e poi del Gazzettino), l’altro cui figlio, Gianluca, è direttore delle relazioni esterne di Enel. Due le rotative: Goss Universal 75, entrata in attività  nel 2007 e completamente automatizzata, e una Goss Community del 2000. Il gruppo possiede anche una sede a Mestre in cui realizza prodotti grafici e editoriali e servizi di stampa piana; fra i clienti più affezionati di quest’ultimo stabilimento lo stesso Gazzettino.

L’articolo è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 420 – settembre 2011