TV: CONFERME E NOVITA’ NEL PALINSESTO AUTUNNALE DI 7GOLD

(ASCA) – Roma, 22 set – Con un mix di conferme e novita’, e’ partita la nuova stagione della televisione nazionale 7GOLD. Il palinsesto autunnale si contraddistingue per la conferma di storiche trasmissioni (”Diretta Stadio” e ”Il Processo” di Aldo Biscardi,) e la programmazione di nuovi appuntamenti sportivi (”Diretta Stadio-Tempi supplementari”) ai quali, a breve, si aggiungeranno altri nuovi programmi di intrattenimento. ”Il Processo” di Aldo Biscardi, giunto quest’anno alla sua trentaduesima edizione, si presenta con la consueta miscela di novita’ e tradizione che ne fanno la piu’ longeva trasmissione al mondo condotta da un unico anchorman. Coadiuvato da Sara Ventura, Aldo Biscardi conduce un programma animato da un cast di ospiti, vecchi e nuovi, con dibattiti, discussioni, interviste esclusive, filmati inediti, senza dimenticare il fedelissimo moviolone, la scheda di Feltri e la seguitissima rubrica sul calcio mercato. Premiata dagli ascolti, torna anche il talk ”Diretta Stadio” che oltre ai consueti appuntamenti nella prima serata di mercoledi’, sabato e domenica (con l’aggiunta del martedi’ in occasione della Champions League), conquista anche la seconda serata di martedi’ e giovedi’ (dalle 23.15 alle 24,15) con un inedito ”Diretta Stadio-Tempi supplementari”. A condurre la trasmissione si alterneranno Giovanna Martini, Francesco Bonfanti e Fulvio Giuliani, coadiuvati dal giornalista e tifoso interista Filippo Tramontana e dagli storici nemici/amici Tiziano Crudeli e Elio Corno. Tra gli ospiti in studio: Luciano Moggi, gli ex calciatori Giovanni Lodetti, Evaristo Beccalossi, Mauro Bellugi e Gianni Solaroli, i giornalisti Danilo Serugia e Giancarlo Padovan. Completa infine il palinsesto la programmazione cinematografica che quest’anno, come di consueto, potra’ contare su un robusto pacchetto di pellicole targate Warner.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi