Televisione

23 settembre 2011 | 12:39

RAI5:AL VIA CON ISABEL ALLENDE I “TED TALKS”

(ANSA) – ROMA, 23 SET – Hanno come obiettivo l’incontro tra le menti e le idee più stupefacenti e innovative del pensiero globale i “TED Talks”, la serie di conferenze che Rai5 trasmette in esclusiva ogni sabato alle 17.00, a partire dal 24 settembre. TED è l’acronimo di “Technology Entertainment Design” e il senso di questi eventi può essere riassunto dal claim “Ideas Worth Spreading”, ossia “le idee diffondono valore”. Astronomi, scrittori, architetti, designer, politici, scienziati, medici, ingegneri, musicisti: ognuno espone il suo pensiero per poi renderlo patrimonio globale. Ciascuna di queste persone tiene una lezione su come cambiare il mondo, della durata di circa 18 minuti. Hanno fatto il loro storico intervento al TED personaggi del calibro di Bill Clinton, Al Gore, Jane Goodall, Bill Gates, Jeff Bezos (Mr. Amazon), Bono Vox, il co-fondatore di Wikipedia Jimmy Wales e i co-fondatori di Google Sergey Brin e Larry Page. Ma anche personaggi meno noti e altrettanto innovatori, quali Iqbal Quadir che dirige il Programma per l’imprenditoria nei Paesi in via di sviluppo al MIT, oppure Martin Rees, astronomo, che si interroga sulla fine del mondo. I Talks fino a oggi hanno trovato la loro naturale visibilità  sul web, ma con la volontà  di fare quanto è possibile perché le idee, le menti e la “filosofia” dei TED possano avvicinarsi a un pubblico sempre più vasto, Rai5 ha scelto di proporre una selezione di “TED Talks”, trasmessi con una traduzione simultanea in Italiano. E grazie alla collaborazione con European Broadcasting Union (EBU), la Rai è tra le prime 10 emittenti al mondo a sottoscrivere il progetto “TED Open TV”. Per il primo appuntamento con i “TED Talks”, Rai5 ha scelto di proporre il discorso di Isabel Allende del 2007 – dal titolo “Isabel Allende – Racconta favole di Passione”. Una delle autrici latinoamericane di maggior successo, le cui opere sono tradotte in tutto il mondo, ha spesso scritto della sua vita, unendo mito e realismo. La scrittrice cilena parla di donne, di creatività , della definizione di femminismo; racconta storie di coraggio e, naturalmente, di passione. Un intervento che è stato accolto dal pubblico presente alla conferenza Ted con grande emozione.