Mediaset/ Giudici: rischi prescrizione, rogatoria non rinviabile

Replica a Ghedini e Longo con altri impegni per 5 ottobre

Milano, 26 set. (TMNews) – “Ci sono seri rischi di prescrizione, l’udienza rogatoriale con Montecarlo non è rinviabile andhe perchè abbiamo fatto tanto per avere una data”. Lo ha detto il presidente del collegio Edoardo D’Avossa in aula rispondendo agli avvocati di Berlusconi, Niccolò Ghedini e Piero Longo che avevano detto di avere impegni per il 5 ottobre qunado saranno sentiti in videoconferenza da Montecarlo due testimoni delle difese. “Io l’udienza la mantengo, voi farete le vostre rimostranze, ma io non rinvio nulla” ha aggiunto il giudice a nome del collegio. Nell’udienza di oggi al processo sui diritti tv di Mediaset dove Berlusconi risponde di frode fiscale è stata sentita come teste Marina Camana, segretaria del defunto manager Fininvest Carlo Bernasconi. Il processo riprenderà  alle ore 12. Berlusconi, come preannunciato da Ghedini a inizio udienza, potrebbe essere in aula in tarda mattinata. Il premier infatti è ripartito da Roma.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi