Editoria

26 settembre 2011 | 14:14

EDITORIA: NUOVI FORMATI DIGITALI, AL VIA PROGETTO GIUNTI-REGIONE TOSCANA

(ASCA) – Firenze, 26 set – Parte il progetto D@nte, un programma di ‘digitalizzazione avanzata mediante nuove tecnologie editoriali’ presentato da Giunti spa, in qualita’ di capofila di un raggruppamento di imprese di cui fanno parte Hyperborea srl, Noze srl, Cubit scarl, Centrica srl, Giunti Scuola, Touring Editore. A renderlo possibile e’ la stipula del protocollo localizzativo, firmato oggi in Regione dall’assessore alle attivita’ produttive Gianfranco Simoncini e dal vice presidente di Giunti Bruno Mari. Il progetto verra’ finanziato dalla Regione con circa 3 milioni e 500 mila euro. Il programma si propone l’utilizzo di tecnologie digitali per l’editoria per affrontare il mercato con nuovi formati, nuovi canali, nuove modalita’ di dialogo con l’utente nonche’ nuovi modelli di distribuzione e vendita ed un ripensamento radicale della progettazione editoriale. ”L’investimento – spiega l’assessore alle attivita’ produttive Gianfranco Simoncini – consentira’ di favorire il rilancio competitivo dell’azienda che potra’ mantenere cosi’ la propria posizione di leadership sul mercato, consolidando la propria presenza in una citta’ che ha subito negli anni numerose perdite sul fronte dell’industria editoriale. Il progetto, che ha Giunti come capofila, coinvolge una serie di piccole e medie imprese toscane qualificate e rappresentative dell’intera filiera dell’hi-tech, rappresentando cosi’ un valore aggiunto per l’economia regionale”. I protocolli localizzativi sono una procedura negoziale che la Regione ha inaugurato nel 2009 con l’intento di trovare partner con i quali condividere obiettivi specifici, ritenuti rilevanti per lo sviluppo dell’economia regionale. Il bando aveva una dotazione complessiva di circa 15 milioni di euro. Altri progetti in itinere risultano gia’ finanziati ma devono ancora vedere la conclusione della negoziazione.