Editoria

28 settembre 2011 | 14:32

EDITORIA: MEDIACOOP, 100 TESTATE A RISCHIO CHIUSURA

GRASSUCCI, SUBITO FONDI E CONTRIBUTI PARAMETRATI AI DIPENDENTI

(ANSA) – ROMA, 28 SET – “Se non c’é alcun nuovo stanziamento per il fondo per l’editoria, 100 testate chiudono, 4000 persone finiscono disoccupate e 400 mila copie spariscono dal mercato”. E’ l’allarme lanciato dal presidente di Mediacoop Lelio Grassucci nel corso dell’assemblea nazionale dell’editoria cooperativa, non profit e di partito. “Attualmente in bilancio le risorse per contributi diretti disponibili per il 2012 ammontano a 154 milioni – prosegue Grassucci -. Di questi 50 servono per coprire il debito con le Poste Italiane, 40 per la convenzione con la Rai e altri fondi per coprire altre spese. Restano 80 milioni contro un fabbisogno di 170 e non è certo che gli 80 siano tutti disponibili. Potrebbero anche essere meno per i tagli previsti nell’ultima manovra”. “Chiediamo che nella legge di stabilità  che sarà  presentata a metà  ottobre – aggiunge Grassucci – vengano stanziati 40 milioni attraverso l’equiparazione dell’aliquota Iva sui gadget venduti in edicola a quella che si applica per il resto della distribuzione. Chiediamo anche che la convenzione con la Rai venga calcolata su un altro capitolo e che venga stabilito un tetto ai contributi in base ai dipendenti delle testate”. (ANSA).