TLC

28 settembre 2011 | 15:15

TELECOM/SECURITY: SPOSETTI, TRONCHETTI PROVERA SIA INTERROGATO

(ASCA) – Roma, 28 set – Il 5 ottobre prossimo riprenderanno le udienze del processo cosiddetto Security Telecom, in corso di celebrazione avanti la Corte di Assise di Milano. Lo rende noto l’on Ugo Sposetti, legale rappresentante dei Democratici di Sinistra, parte civile nei confronti degli imputati e di Telecom S.p.a., che chiede, inoltre, che Marco Tronchetti Provera sia interrogato. ”All’udienza del 5 ottobre la Corte di Assise -si legge nel comunicato di Sposetti- e’ chiamata a pronunciarsi sulla richiesta avanzata dalla Procura della Repubblica di Milano di acquisizione dei verbali di interrogatorio resi da alcuni testimoni nel corso dell’udienza preliminare. Sebbene cio’ consentirebbe di ridurre i tempi del processo, visti i non lontani termini di prescrizione, l’auspicio e’ che la Corte rigetti la richiesta. Riteniamo che gli interrogatori siano ancor piu’ necessari all’indomani della sentenza con la quale la Corte di Cassazione ha assolto l’imputato Cipriani dal reato di appropriazione indebita ai danni di Telecom; infatti l’esame testimoniale di alcuni di essi – tra i quali Marco Tronchetti Provera, all’epoca A.D. prima di Pirelli e poi di Telecom – potra’ finalmente chiarire le vere ragioni per le quali Pirelli e Telecom commissionarono ad alcuni investigatori privati di svolgere indagini abusive sul conto di molte persone e di numerose associazioni, tra le quali il partito dei Democratici di Sinistra”.