Editoria

29 settembre 2011 | 11:35

NUOVO DIRETTORE A CIVILTA’ CATTOLICA, IL SALUTO DI SALVINI

(ANSA) – CITTA’ DEL VATICANO, 29 SET – “L’avvicendamento, richiesto da me già  da diversi anni, è una cosa naturale e anche opportuna, per evitare che il lavoro quotidiano alla direzione della rivista si sedimenti in un’abitudine e renda difficile, per chi è chiamato a dirigerla, lo studio e il continuo aggiornamento che un compito culturale richiede”. Con queste parole, nel numero in uscita, padre Gian Paolo Salvini saluta i lettori di Civiltà  Cattolica nel lasciare dopo 26 anni la direzione della rivista dei Gesuiti. Il nuovo numero è firmato dal suo successore, padre Antonio Spadaro, 45 anni. “C’é in me un senso di sollievo nel lasciare ad altre mani capaci la responsabilità  di un’opera che occupa un posto qualificato nel panorama culturale cattolico italiano”, scrive Salvini, 75 anni, che nel 1985 succedette alla guida di Civiltà  Cattolica a padre Bartolomeo Sorge. “E’ una rivista – aggiunge – che ha accompagnato tutta la storia dell’unificazione del nostro Paese nei suoi primi 150 anni di vita dall’Unità , e ha sempre cercato di fornire una visione per quanto possibile oggettiva, illuminata dalla fede, sulle vicende dell’Italia e del mondo, visione frutto di un lavoro di gruppo e di una riflessione possibilmente pacata e ragionata”. La rivista dei Gesuiti riveste un ruolo particolare nell’informazione cattolica perché le sue bozze vengono regolarmente riviste, prima della stampa, dalla Segreteria di Stato vaticana. (ANSA).