EDITORIA: CDR UNITA’, INACCETTABILE COMPORTAMENTO SORU

(ANSA) – ROMA, 29 NOV – “I giornalisti de L’Unità  denunciano il comportamento inaccettabile dell’azionista di maggioranza e proprietario del giornale Renato Soru. In un momento particolarmente delicato per la vita dell’Unità , Soru ha pubblicamente paventato ‘altri possibili sacrifici’ per la redazione dopo quelli pesantissimi già  sostenuti dalla redazione negli ultimi anni”. E’ quanto si legge in una nota del cdr de L’Unità . “Nuove gravi affermazioni”, prosegue il comunicato spiegando che “é in corso un responsabile confronto fra la rappresentanza sindacale e l’azienda per fare fronte alle problematiche che investono il giornale e definirne le strategie future. I giornalisti considerano le esternazioni di Soru dannose per la testata e per la redazione tutta, poco rispettose del lavoro dei dipendenti e dei collaboratori ed evasive rispetto all’impegno assunto dall’editore di rafforzare il giornale con un piano di rilancio, un nuovo formato e la riforma grafica”. “Per questo la redazione, in attesa dei chiarimenti dell’editore, conferma lo stato di agitazione e annuncia che si riconvocherà  al più presto per decidere le modalità  di attuazione delle tre giornate di sciopero affidate al Cdr. Il comitato di redazione tutelerà  il buon nome e l’onorabilità  dei colleghi, oltre che il valore della testata, in tutte le sedi, nessuna esclusa”.(ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari