Aggressione Giannino: Gelmini (Pdl), “troppo imbarazzato silenzio”

Solidarietà  dall’ex ministro all’opinionista aggredito

Roma, 2 dic. (TMNews) – “Ancora troppo imbarazzato silenzio circonda la presenza e l’azione di una minoranza di delinquenti che ha fatto dell’Università  la palestra della propria indisturbata violenza”. Lo ha affermato l’ex ministro Pdl dell’Università  Mariastella Gelmini, eprimendo solidarietà  all’opinionista aggredito ieri all’Università  statale di Milano. “L’aggressione a Oscar Giannino, cui va la mia profonda e sincera solidarietà  – ha detto Gelmini- ne è l’ennesima dimostrazione. L’Università  come luogo della ricerca è per eccellenza spazio del confronto tra le opinioni, del confronto nella libertà . I violenti dei collettivi non vi possono e devono avere cittadinanza”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari