Editoria, Televisione

05 dicembre 2011 | 11:24

RAI: CDR TG2 CONTRO TG1 PER ‘SFORAMENTO’ ORARIO IERI SERA

(AGI) – Roma, 5 dic. – E’ “scontro” tra Tg Rai per una questione di ‘sforamento’ della durata di un notiziario, con conseguente sovrapposizione tra l’uno e l’altro. In questo caso il Tg1 e il Tg2 nelle edizioni di prima serata di ieri. A protestare e’ il cdr del Tg2, che “esprime sconcerto per l’ennesimo episodio” che ha visto la testata ammiraglia “sforare pesantemente” rispetto all’orario previsto sovrapponendosi cosi’ alla programmazione del tg diretto da Marcello Masi delle 20,30. Ieri, infatti, l’edizione delle 20 del Tg diretto da Augusto Minzolini iniziata alle 19,56″ era prevista chiudesse alle 20,33, ma ha chiuso oltre le 20,45. “Riteniamo gravissimo – denuncia il cdr del giornale della seconda rete tv – che il Tg2 sia stato penalizzato in questo modo, con una sovrapposizione non prevista e non autorizzata dalla Direzione Palinsesti, di ben 15 minuti, quasi la meta’ del nostro tg. Questo appare tanto piu’ grave se consideriamo l’importanza della giornata durante la quale il governo comunicava la manovra finanziaria. In un momento tanto drammatico per il Paese, ci sembra inaccettabile – dice ancora il cdr del Tg2 – che il Tg1, un telegiornale Rai, scelga di non lasciare il testimone ad un tg della stessa azienda e non fornire cosi’ un servizio pubblico”. E tutto questo “per non rinunciare a mandare in onda i servizi di intrattenimento in coda al giornale, che aveva gia’ superato i tempi previsti di programmazione a causa della diretta del presidente del Consiglio”. Il cdr del Tg2 chiede, quindi, all’azienda spiegazioni sull’accaduto, oltre all’assicurazione che episodi simili non si ripetano. (AGI)