Televisione

06 dicembre 2011 | 16:19

TV: ‘Famiglia Cristiana’, di cattivo gusto l’intervento di Fiorello sull’Aids

ROMA (ITALPRESS) – “Trasformare la dialettica sull’Aids, sulla prevenzione, sui mali dell’Africa in cori ridanciani, invitare il pubblico a sghignazzare, tirarla lunga con battute e allusioni, scivolare sul pruriginoso, questa non è trasgressione. E’ goliardia retrodatata, cattivo gusto”. E’ quanto scrive sul suo sito Famiglia Cristiana in merito all’intervento di Fiorello sul profilattico, chiamato nel corso della trasmissione “salva pischelli”. “E’ mancanza di rispetto per le famiglie – prosegue – a cominciare da quei tanti ragazzi che d’abitudine non seguono la tv ma accorrono quando c’è Fiorello. Che non sa di essere in cattedra e, per una volta che fa lezione, straparla”.