TV: ‘Famiglia Cristiana’, di cattivo gusto l’intervento di Fiorello sull’Aids

ROMA (ITALPRESS) – “Trasformare la dialettica sull’Aids, sulla prevenzione, sui mali dell’Africa in cori ridanciani, invitare il pubblico a sghignazzare, tirarla lunga con battute e allusioni, scivolare sul pruriginoso, questa non è trasgressione. E’ goliardia retrodatata, cattivo gusto”. E’ quanto scrive sul suo sito Famiglia Cristiana in merito all’intervento di Fiorello sul profilattico, chiamato nel corso della trasmissione “salva pischelli”. “E’ mancanza di rispetto per le famiglie – prosegue – a cominciare da quei tanti ragazzi che d’abitudine non seguono la tv ma accorrono quando c’è Fiorello. Che non sa di essere in cattedra e, per una volta che fa lezione, straparla”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi