MINZOLINI: SIDDI (FNSI), SERVE SOLUZIONE CHIARA CHE RIDIA SERENITA’ A TG1

(ASCA) – Roma, 6 dic – ”La spiacevole e desolante vicenda del direttore del Tg1 Minzolini in tribunale avra’ in quella sede la definitiva chiarezza, ma ora piu’ che mai per il piu’ importante telegiornale italiano e’ indispensabile una svolta di serenita’ che tranquillizzi operatori e cittadini sulle qualita’ e il valore della testata”. Lo afferma in una nota il segretario generale della Fnsi, Franco Siddi sostenendo che ”occorrono soluzioni chiare e autorevoli, ne’ tamponi, ne’ rammendi: soluzioni, cioe’, professionalmente indiscutibili e stabili che, nello stesso tempo, chiudano la stagione delle epurazioni e rimettano al loro posto, nel lavoro, i giornalisti che ne sono stati ingiustamente allontanati e per i quali in molti casi il giudice ha gia’ sanzionato la Rai”. Il Cda della Rai, continua Siddi, ”mostri di saper gestire questo passaggio o altrimenti chi puo’, o deve, assuma misure straordinarie che la situazione richiede. Dal Governo e’ lecito attendersi l’individuazione, a breve, di una fonte di nomina del Cda – in scadenza comunque nei prossimi mesi – che tenga lontano la presa e impedisca la morsa delle fazioni politiche”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari