New media

07 dicembre 2011 | 10:52

Microsoft offre più soldi agli sviluppatori di nuove apps

MILANO (MF-DJ) – Microsoft ha in mente di offrire un lauto compenso agli sviluppatori di nuove applicazioni per convincerli a creare programmi compatibili con il suo sistema operativo Windows Phone 7. Stando a quanto rivelato da due fonti informate sulla vicenda, l’azienda di Redmond, che l’anno prossimo lancerà  il market di app online con il nome di Windows Store, destinerà  agli sviluppatori l’80% dei ricavi prodotti da applicazioni in grado di produrre un giro d’affari pari o superiore a 25.000 dollari. La quota si fermerà  al 70% se il fatturato generato dal programma non supererà  la soglia di 25.000 dollari. I competitor Apple e Google offrono ai programmatori una quota del 70% dei ricavi realizzati grazie alla vendita delle applicazioni.