A due giornalisti ungheresi il premio per la libertà  di stampa 2011 di Rsf

Vienna, 9 dic. (TMNews) – Due giornalisti ungheresi, Maria Vasarhelyi e Pal Daniel Renyi, hanno ricevuto il premio per la libertà  di stampa 2011 assegnato dalla sede austriaca dell’ong Reporters sans frontières. “Il loro coraggio e il loro impegno per la democrazia sono esemplari, anche per noi” ha spiegato la giuria consegnando oggi il premio. I due giornalisti si sono distinti per i loro articolo sulla “scomparsa della libertà  di stampa” in Ungheria. Ne “La battaglia è finita” Maria Vasarhelyi analizza 10 anni di lotta per la libertà  di stampa in Ungheria, arrivando alla conclusione che questa non esiste più. Pal Daniel ha ricevuto il premio di Reporters sans frontierès per il suo articolo “Avete ragione di non dire nulla” sulla controversa legga media di Budapest. “In Ungheria i giornalisti non vengono uccisi nè li si mette in carcere, si licenziano” ha detto. Secondo la giuria, i loro testi testimoniano “una grande professionalità ” e si occupano di temi di grande attualità  non solo in Ungheria, ma anche in tutta l’Europa. (fonte Afp)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari