Tv: Bersani, su asta frequenze non si accetti il veto di Berlusconi

Dowjones ROMA (MF-DJ) – “Ci aspettiamo un segnale nuovo sulle frequenze tivù”. E’ quanto dichiara il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani parlando al Corriere della Sera e sottolineando come “il governo non deve accettare veti, neppure da Berlusconi, sulle frequenze tv come sulla Rai. Su questo punto non si può arretrare. Non è tempo di concorsi di bellezza. Il governo dica la sua, proponga una soluzione equa”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi