Televisione

12 dicembre 2011 | 10:43

Rai: Zanda (Pd), “interim a Tg1 sinonimo di declino”

ROMA (ITALPRESS) – “Dopo anni di declino del Tg1 e di crisi della direzione Minzolini, la proposta di ricorrere ad un interim è la più esplicita ammissione di impotenza e di crisi dell’azienda nel suo complesso. In ballo non c’è solo la necessità  di restituire con urgenza al più importante telegiornale del servizio pubblico un po’ di pluralismo e indipendenza professionale. E’ in gioco la stessa sopravvivenza industriale della Rai. Per qualsiasi azienda la capacità  di fare tempestivamente buone scelte, è una condizione indispensabile per stare nel mercato. La proposta di un interim al tg1 conferma che è giunto il momento di assumere decisioni radicali sul futuro della Rai per sottrarla all’oppressione dei partiti politici e dei centri di potere, restituendole così efficienza, qualità  e dignità ”. E’ quanto afferma il senatore Luigi Zanda, vicepresidente del Partito democratico a Palazzo Madama.