Televisione

12 dicembre 2011 | 10:49

TV: MONEY DROP, GERRY SCOTTI IN STUDIO CON 1 MLN CASH

DA LUNEDI’ NUOVO PRESERALE CANALE 5,SCANNER TEST PER IL PUBBLICO

(di Nicoletta Tamberlich) (ANSA) – ROMA, 10 DIC – Paolo Bonolis chiude domani con Avanti un altro e passa il testimone a Gerry Scotti che da lunedì alle 18.50 su Canale 5 torna ad occupare la fascia preserale per condurre il game show The Money Drop, un format originale Endemol di grande successo in tutto il mondo. “Dopo tanti anni – confessa Scotti – finalmente ho ritrovato un game che mi ha dato le stesse emozioni che avevo provato la prima volta che vidi Chi vuol essere Milionario?”. E in effetti The Money Drop rompe gli schemi rispetto ai più tradizionali game: i concorrenti, infatti, iniziano a giocare avendo già  in dotazione il milione di euro, che, per la prima volta, farà  bella mostra di sé in studio in contanti. Con tutti questi bigliettoni a portata di mano verrebbe da chiedersi chissà  cosa ne pensa il governo Monti: la manovra appena varata ha infatti stabilito che oltre i mille euro sarà  obbligatorio il denaro elettronico. Battute a parte, una cosa è certa: nello studio di Scotti ci saranno 40 mazzette da 25.000 euro ciascuno che i concorrenti dovranno difendere da otto insidiose domande. Proprio la presenza, per la prima volta, di un milione di euro cash in uno studio televisivo richiede un livello di sicurezza senza eguali. La security del programma, infatti, è tale che anche il pubblico dovrà  obbligatoriamente essere sottoposto a uno scanner test per accedere allo studio di registrazione. Si gioca in coppia (amici, fidanzati, fratelli, coniugi, genitori/figli, nonno/nipote, insegnante/alunno, ecc) e si ha un minuto di tempo per rispondere. Ogni domanda potrà  avere quattro, tre o due possibili risposte e la coppia concorrente dovrà  puntare l’intero suo bottino su una – o più – di queste opzioni, spostando le banconote sulle risposte che ritiene corrette. In caso di risposta sbagliata, i concorrenti vedranno sparire – letteralmente – le banconote sotto i loro occhi, risucchiate in una botola; in caso di risposta esatta, invece, conserveranno intatto il montepremi. Sarà  un crescendo, dalla prima all’ultima domanda, di pathos e tensione, anche all’interno della coppia stessa, che dovrà  accordarsi sulla risposta da dare. Più i concorrenti saranno coraggiosi, più alta sarà  la possibilità  di mantenere il milione integro fino alla fine del gioco e di vincerlo interamente. The Money Drop – ideato da David Flynn, del team creativo di Endemol UK – ha debuttato in Gran Bretagna nel 2010 e, in poco più di un anno, è stato trasmesso in circa 30 paesi di tutti e cinque i continenti, dagli Stati Uniti all’Australia. Il game show ha già  conquistato, tra gli altri, Francia, Spagna, Germania, Olanda, Israele, India, Russia e Turchia. Presto debutterà  anche in Egitto, Malesia e Taiwan. In alcuni paesi, la possibilità  di giocare sul web, contestualmente alla messa in onda in tv, ha generato più di 15 milioni di giocatori online. Capo progetto di The Money Drop è Max Novaresi. Il programma è a cura di Roberta Magagnotto (Mediaset) e Laura Tombolini (Endemol Italia). Il produttore esecutivo Mediaset è Enrico Oggioni. La regia è di Sergio Colabona. (ANSA).