Manovra: Maroni, asta frequenze per compensare tagli ai pensionati

Misura giusta e condivisibile in materia di equità 

Milano, 12 dic. (TMNews) – L’emendamento presentato dalla Lega Nord che ha l’obiettivo di indire un’asta sulle frequenze tv punta a “compensare i tagli ai pensionati”. Lo ha detto l’ex ministro dell’Interno Roberto Maroni conversando con i giornalisti nella sede del Carroccio di via Bellerio. “Abbiamo presentato un emendamento che non vuole punire nessuno ma vuole recuperare risorse da chi può dare e da chi trarrà  grande vantaggio dall’assegnazione di queste frequenze – ha spiegato Maroni – per compensare i tagli ai pensionati o alla povera gente: mi sembra in materia di equità  una misura assolutamente giusta e condivisibile”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi