Tv/ Consumatori: Impugneremo decisioni su frequenze a Rai-Mediaset

No a regalo da 4 mld agli oligopoli televisivi

Roma, 16 dic. (TMNews) – Federconsumatori ed Adusbef sul piede di guerra contro il ‘beauty contest’. Le associazioni dei consumatori intendono “reagire energicamente” e si riservano di impugnare tutti i provvedimenti che dovessero essere emanati per l`attribuzione delle frequenze televisive a Mediaset e Rai.

Per i consumatori, non è giusto “regalare 4 miliardi di euro agli oligopoli televisivi”. Inoltre “appare singolare che persone di grande competenza in ambito Antitrust europeo e nazionale, come il presidente Mario Monti e il sottosegretario Antonio Catricalà , non si rendano conto della gravità  della situazione in quanto tale procedura è in contrasto con i principi stessi dell`Antitrust nazionale ed europeo con criteri di evidente irragionevolezza in quanto in una situazione drammatica come quella attuale non si può chiedere ai cittadini di sopportare gravi sacrifici mentre la ‘foresta pietrificata’ del mondo televisivo , pubblico e privato, rimane indenne”, concludono.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi