Istat: Iacopino, creano stupore i dati sugli stipendi ai giornalisti

(ANSA) – ROMA, 16 DIC – “L’Istat diffonde dati che creano stupore. Uno almeno: gli stipendi dei giornalisti nel 2010 sarebbero aumentati del 4,7%”, sostiene Enzo Iacopino, presidente dell’Ordine nazionale dei giornalisti. “Non dubitando delle elaborazioni dell’Istituto temo che ci sia, nascosto tra noi, qualche nuovo multimilionario – continua Iacopino – perché le retribuzioni che conosco non registrano aumenti così rilevanti e segnano, invece, l’esplosione del numero di quanti hanno subito riduzioni di compensi che li hanno fatti precipitare sotto la soglia di povertà . Tra loro migliaia di giovani sfruttati da editori disinvolti grazie alla complicità  di troppi giornalisti che dovranno confrontarsi con le violazioni deontologiche previste dalla Carta di Firenze”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari