Zynga sbarca a Wall Street, +12,5% nei primi scambi, poi giù

New York, 16 dic. (TMNews) – Zynga, leader nel mercato dei videogiochi per social network, ha debuttato oggi a Wall Street. Nelle prime contrattazioni, a quasi due ore dall’apertura della Borsa, il titolo guadagnava il 12,5 per cento. Ma ha poi virato in negativo e, a dieci minuti dall’esordio, perde il 3,2 per cento. L’Ipo, lanciata giovedì sera, aveva fissato il prezzo di collocamento a 10 dollari per azione, il valore più alto di una forchetta che partiva da 8,50 dollari. Zynga ha raccolto così un miliardo di dollari in quella che è stata la maggiore Ipo da Google nel 2004 (all’epoca il colosso di Mountain View raccolse 1,7 miliardi di dollari). Durante l’offerta pubblica iniziale sono state vendute 100 milioni di azioni, portando il valore della società  a 7 miliardi di dollari. Il successo di Zynga, fondata nel 2007, sono i 260 milioni di utenti mensili che vanta su Facebook, ottenuti grazie al successo di giochi come FarmVille e Mafia Wars. Un boccone più che appetibile per gli investitori, che possono ora scommettere sul suo successo.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti