Comunicazione

19 dicembre 2011 | 10:52

Manovra: Della Valle, l’asta per le frequenze tv è una cosa normale

Non si possono chiedere sacrifici e poi svendere beni dello Stato

Milano, 18 dic. (TMNews) – “Se il concetto è che un bene dello Stato deve essere venduto al prezzo migliore possibile per sistemare tante delle cose che l’Italia deve sistemare, sarebbe la cosa più normale e del mondo”. E’ quanto ha detto Diego Della Valle parlando della vendita delle frequenze televisive durante la trasmissione Sky ‘L’Intervista”. “C’è l’obbligo ed il dovere – ha aggiunto il patron della Tod’s – da parte di chi amministra il Paese di vendere, quando serve, nel modo migliore le cose che appartengono al Paese e quindi ai cittadini”. Non si può pensare “che un pensionato faccia un sacrificio” e nello stesso tempo “svendiamo i beni dello Stato, che siano una caserma, un’azienda o una frequenza televisiva”.