Tv: Berlusconi, oggi frequenze sono bene senza mercato

MILANO (MF-DJ) – “Io non credo che ci sia nessuno particolarmente interessato a fare investimenti per ottenere una frequenza. Io sono fuori” da questa questione, “non ne ho parlato con nessuno di Mediaset. Sky ha detto di non essere interessata. La frequenza oggi e’ un bene che non ha mercato”. Lo ha dichiarato l’ex presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, durante una pausa dell’udienza del processo Mills, che lo vede accusato di corruzione in atti giudiziari, spiegando che, “con il diffondersi delle frequenze, queste non hanno piu’ valore in quanto i costi per il contenuto superano grandemente i ritorni che si possono avere”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi