TV: STELLA, RAI E’ ANOMALIA IN SISTEMA CONCORRENZIALE

(ANSA) – ROMA, 19 DIC – “La Rai rappresenta un’anomalia in un sistema televisivo concorrenziale”: ne è convinto l’amministratore delegato di Telecom Italia Media, Giovanni Stella. Tra gli auspici per il 2012 di Stella, che oggi ha incontrato i giornalisti in occasione del brindisi di Natale, c’é anche “una migliore definizione di cosa sia la Rai, con una separazione tra servizio pubblico e attività  commerciale: sarebbe un elemento di chiarezza e trasparenza auspicabile”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi