Verdelli (Condé Nast): “L’editoria italiana ce la può fare”

Carlo Verdelli, executive vice president editorial di Condé Nast Italia, presentando i risultati del secondo numero del nuovo mensile Myself, lanciato il 25 ottobre – mezzo milione di copie vendute fino ad ora – ha detto: “Il rispetto di chi ci sceglie è la molecola base della casa editrice Condé Nast nel mondo. Se Myself ce la farà , vince l’edicola, vince la possibilità  che tutta l’editoria italiana ce la faccia”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Maite Bulgari scommette sulla fiction. Nasce Garbo Produzioni

Reteconomy acquisisce Bike Channel, canale Sky dedicato al ciclismo

Ivan Zazzaroni è il nuovo direttore di Corriere dello Sport-Stadio