RAI: PRIMI MANIFESTANTI A VIALE MAZZINI PER SCIOPERO

(ANSA) – ROMA, 22 DIC – Primi manifestanti armati di trombette e striscioni si stanno raccogliendo davanti all’ingresso della Rai di viale Mazzini per lo sciopero indetto oggi da tutti i sindacati, che fermerà  i lavoratori della tv pubblica per l’intero turno. I primi manifestanti, al momento alcune decine, sono arrivati già  verso le 9,30 e stanno preparando numerosi striscioni e bandiere di protesta, tra l’altro, contro il piano industriale e la chiusura si alcuni canali Rai. La più bersagliata dalle scritte sembrerebbe proprio il direttore generale Lorenza Lei. “Dimissioni Cda-Lei” si legge. E ancora “Senta Lei… non c’é Rai senza di noi indignerai”, “Fuori i partiti dalla Rai” e “Rai International chiude, Mediaset ringrazia”. L’ingresso Rai di viale Mazzini intanto per sicurezza è stato chiuso, presidiato dalle forze dell’ordine, e chi deve entrare sta passando dall’ingresso laterale di via Pasubio. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi