Editoria

23 dicembre 2011 | 10:21

Manovra: edicolanti, tavolo al via il 10 gennaio; sospeso lo sciopero

Previsto dal 27 al 29 dicembre. Oggi incontro con Malinconico

Roma, 22 dic. (TMNews) – Niente sciopero degli edicolanti dal 27 al 29 dicembre. Lo riferiscono i sindacati di categoria dopo l’incontro che si è svolto oggi presso la presidenza del Consiglio, alla presenza del sottosegretario di con delega all’editoria Carlo Malinconico per esaminare l’impatto della manovra sul settore. Il sottosegretario, si legge in una nota, “ha ribadito la massima sensibilità  del Governo verso le problematiche della categoria ed ha inoltre assicurato l’impegno del Governo nella fase applicativa della manovra al fine di tutelare la rete di vendita e il diritto all’informazione. Il Sottosegretario ha ufficialmente aperto un tavolo di confronto avente ad oggetto la definizione dei principi in materia di liberalizzazione con specifico riferimento al settore della vendita di quotidiani e periodici al fine di tutelare i complessi interessi costituzionali coinvolti e garantire il diritto all’informazione e i livelli occupazionali del settore”. “La prima riunione del tavolo – prosegue la nota – è fissata per il 10 gennaio 2012. A fronte di questo importante risultato conseguito grazie alla straordinaria adesione e partecipazione della categoria alle iniziative sindacali programmate e tenuto conto della immediata convocazione del tavolo di concertazione, le scriventi associazioni di categoria, hanno deliberato di sospendere le iniziative di protesta originariamente previste per i prossimi 27, 28 e 29 dicembre”.