Rai: Fasano (Pdl), Cdr Tg1-Usigrai che dicono di sforamento Monti?

Si conferma grande ipocrisia sinistra italiana su informazione

Roma, 29 dic. (TMNews) – “Non hanno nulla da dire il Cdr del Tg1 e l`Usigrai per lo sforamento, comprensibile, dell’orario del telegiornale da parte della conferenza stampa del premier Monti? Nessuna polemica da imbastire nemmeno da certi Soloni della sinistra sempre pronti a difendere il servizio pubblico?”. Lo chiede polemicamente il senatore del gruppo Pdl Vincenzo Fasano, componente della commissione parlamentare di Vigilanza sulla Rai, che aggiunge: “Trattamento diverso sarebbe stato riservato a Silvio Berlusconi”. “Tace anche il vertice di viale Mazzini, ultimamente molto attento ad impartire lezioni – osserva Fasano -. Tutto questo conferma la grandissima ipocrisia di una parte della sinistra italiana ed anche di chi fino ad oggi, riempiendosi la bocca con diritto d`informazione e rispetto dei telespettatori, ha soltanto fatto politica all`interno della Rai”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi