Editoria

30 dicembre 2011 | 15:32

L’Espresso: da gennaio ‘Repubblica’ costerà  1,20 euro

MILANO (MF-DJ) – Carlo De Benedetti ci ha riflettuto a lungo, quasi un anno, ma alla fine ha deciso: Repubblica da inizio gennaio costerà  di più. Secondo l’edizione online di MF (milanofinanza.it), il prezzo di vendita del quotidiano del Gruppo L’Espresso salirà  da 1 a 1,20 euro adeguandosi a tutte le altre principali testate nazionali che tra il 2010 e il 2011 hanno deciso di incrementare il prezzo di copertina. La scelta dell’Ingegnere è stata ponderata attentamente assieme all’amministratore delegato, Monica Mondardini, che ha analizzato per mesi i flussi di vendite in edicola e raccolta pubblicitaria per capire se l’eventuale innalzamento del costo di Repubblica potesse avere un effettivo impatto sui conti dell’azienda quotata. L’operazione-incremento, secondo le prime stime degli analisti effettuate sui dati attualmente disponibili che fanno riferimento, per il quotidiano La Repubblica, a una diffusione media giornaliera di oltre 440 mila copie (quelli rilasciati da Accertamento Diffusione Stampa), potrebbe portare a un aumento del giro d’affari superiore ai 30 milioni. Se il dato fosse confermato, si tratterebbe di un upside del 3,5-4% del giro d’affari consolidato del Gruppo L’Espresso, il cui titolo oggi in Borsa sale dello 0,92% a quota 1,09 euro, sovraperformando il mercato (+0,47%) e gli altri media italiani.