NAPOLITANO: AVVENIRE, ELETTORI PUNIRANNO CHI LO INSULTA

(AGI) – CdV, 3 gen. – Per il quotidiano cattolico Avvenire,
“gli insulti al presidente Napolitano (e al buon senso) che
sono fioccati negli ultimi tempi e che indignano” troveranno
risposta non solo in eventuali azioni legali ma soprattutto nel
“giudizio dei cittadini-elettori”. “E mi auguro – scrive il
direttore Marco Tarquinio rispondendo a una lettrice – che
questo giudizio sia assolutamente e giustamente severo”.
Secondo il giornale della Cei, gli atteggiamenti assunti da
esponenti della Lega riguardo all’azione del capo dello Stato,
rappresentano “un arrogante disastro sia sul piano
propagandistico sia su quello della (buona) sostanza
dell’azione necessaria in un tempo che richiederebbe saggezza,
responsabilita’ e uno sguardo limpido sul futuro da garantire
ai nostri figli”. “Se ne sono resi conto – rileva Tarquinio –
l’ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e i leader
delle grandi forze politiche che hanno consentito la nascita
del governo Monti e aperto una stagione di transizione che
meriterebbe di essere vissuta con spirito costruttivo e
riformatore nelle molte questioni sociali e istituzionali che
possono essere affrontate e risolte solo secondo inclusive e
coinvolgenti logiche bipartisan”. (AGI)
Siz

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi