Televisione

03 gennaio 2012 | 16:05

Marche/Digitale Terrestre: Corecom, difficoltà  nel maceratese

(ASCA) – Ancona, 3 gen – Esistono difficolta’ nelle aree interne della provincia e nelle comunita’ montane dei Monti Azzurri e di Camerino nel ricevere il segnale di diversi canali televisivi. E’ quanto, a poco meno di un mese dal passaggio definitivo delle Marche al digitale terrestre, ha segnalato il componente del Comitato regionale per le comunicazioni (Corecom) espressione del territorio maceratese, Giovanni Casoni, richiamando l’attenzione delle emittenti, e in particolare della Rai. ”A Camerino sede universitaria e citta’ degli studi – ha detto – la Rai e’ presente solo con un Mux (Rai 1, Rai 2 Rai 3 e Rai News) mentre non sono stati ancora attivati altri pacchetti di canali gia’ operativi in quasi tutto il resto del territorio regionale. Per esempio non sono visibili Rai Sport, Rai Storia e Rai Scuola. Una carenza particolarmente rilevante in una realta’ scolastica e universitaria come Camerino”. Sollecitato da Giovanni Casoni, il presidente del Corecom, Pietro Colonnella, si e’ impegnato a convocare una riunione a meta’ gennaio nella zona montana di Macerata. ”Attiveremo anche – ha spiegato Colonnella – un tavolo tecnico con la Rai, che si e’ dimostrata fin da subito disponibile a nuovi investimenti, per trovare quanto prima una soluzione ai problemi di ricezione dell’entroterra maceratese e marchigiano”.