Giocattoli: da febbraio in vendita bambola di Steve Jobs a 99 dollari

(ASCA) – Roma, 4 gen – Alta poco piu’ di 30 centimetri, in plastica e con mani prensili. E’ la bambola Made in China con le fattezze di Steve Jobs che, a partire da febbraio, sara’ in vendita per 99 dollari. ”Non e’ un giocattolo ma una rappresentazione realistica del fondatore dell’Apple” hanno dichiarato i realizzatori della Hong Kong DiD Corp affermando che il loro obiettivo e’ ”farne una collezione vera e propria. Per questo abbiamo messo molta cura in ogni dettaglio nella progettazione e nella produzione”. Resta da vedere se Apple blocchera’ o meno la vendita dell”action figure’. In passato la mela aveva gia’ impedito la vendita di bambole non autorizzate di Jobs ma il funzionario dell’azienza cinese ha detto che ”e’ stata richiesta la consulenza legale prima di andare avanti con questo progetto”. ”Non abbiamo messo niente che riguardi il marchio Apple o i suoi prodotti, lo stiamo facendo per i fan di Apple” hanno assicurato i funzionari della DiD Corp. Le bambole saranno prodotte negli stabilimenti nella provincia meridionale cinese del Guangdong, uno dei centri di produzione piu’ importanti.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi