Rai/ Santoro: Nessuna trattativa con direttore generale

Potrebbe esserci una crisi immediata

Milano, 7 gen. (TMNews) – Fra Michele Santoro e il direttore generale della Rai Lorenza Lei “non ci sono trattative”. A dichiararlo lo stesso Santoro durante la registrazione della trasmissione ‘Che tempo che fa’. Santoro ha poi aggiunto che “all’idea che ci sia una trattativa potrebbe esserci una crisi immediata (in Rai, ndr)”. L’ex conduttore Rai ha poi raccontato di aver chiesto alla concessionaria pubblicitaria della Rai, la Sipra, di mandare in onda degli spot per annunciare il ritorno, il prossimo 12 gennaio, della sua attuale trasmissione ‘Servizio Pubblico’, ma “mi hanno detto che la questione si potrebbe impantanare, meglio non parlare di questi argomenti”. Santoro ha poi spiegato di avere “ottimi rapporti con tante persone della Rai” e di poter lavorare in qualunque rete, dalla Rai a La7 e, “perfino a Mediaset”, a patto però di potersi esprimere liberamente. “Posso lavorare per chiunque ma non posso accettare il principio che ci siano delle persone, come per esempio Vauro e Travaglio, che non possono esprimersi liberamente nella tv italiana. Quando sarà  caduta questa discriminazione ognuno di noi potrà  tornare a fare ciò che vuole”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi