GIORNALISTI: SEGRETO PROFESSIONALE ANCHE PER PUBBLICISTI

TRIBUNALE PALERMO ACCOGLIE RICHIESTA INDAGATA

(ANSA) – PALERMO, 9 GEN – Anche i giornalisti pubblicisti possono avvalersi del segreto professionale: lo hanno stabilito i giudici della terza sezione del tribunale di Palermo nel corso del processo per abuso d’ufficio al sindaco del capoluogo Diego Cammarata. Il tribunale, dopo una breve camera di consiglio, ha accolto la richiesta di Maria Letizia Affronti, collaboratrice dell’inviata della trasmissione Striscia la Notizia Stefania Petyx, che realizzò una serie di servizi su un dipendente della Gesip, società  del Comune, che, durante l’orario di lavoro faceva lo skipper per la barca privata del sindaco. Dal reportage prese inizio un’indagine per abuso d’ufficio e truffa a carico di Alioto, del sindaco e degli ex vertici della Gesip. La giornalista pubblicista ha chiesto di avvalersi del segreto professionale quando il legale di uno degli imputati le ha chiesto il nome di una fonte. Il processo prosegue con le deposizioni della Petyx e di Silvia Como, la funzionaria di polizia che ha svolto le indagini. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari