VIP: SPOPOLANO SU SOCIAL NETWORK, JOVANOTTI “RE” DI TWITTER

(AGI) – Roma, 10 gen. – Jovanotti spodesta Laura Pausini dal trono di Twitter mentre il Re di Facebook e’ Vasco Rossi con Ligabue alle calcagna. Se nel 2011 i vip italiani si sono lanciati alla conquista dei social network il 2012 ci dira’ piu’ chiaramente se a dominare saranno le star della musica o della TV. A gennaio la Top 10 Facebook stilata dall’Osservatorio Social VIP del blog Pubblicodelirio.it e’ ancora territorio dei cantanti, che occupano ben 7 posizioni, mentre su Twitter 6 delle prime 10 sono nelle mani dei personaggi radio-televisivi. VIP: SPOPOLANO SU SOCIAL NETWORK, JOVANOTTI “RE” DI TWITTER (2)
(AGI) – Roma, 10 gen. – Ma le vere sorprese arrivano da Twitter dove in tre stravolgono la classifica. Primo tra tutti Jovanotti che con 386.000 follower conquista la “medaglia d’oro” ai danni di Laura Pausini. Piu’ di 164.000 nuovi follower per lui contro i 41.000 della cantante emiliana. Con 129.000 seguaci in piu’ Fiorello si conferma sul gradino piu’ basso del podio mentre Michelle Hunziker sale di 8 posizioni piazzandosi 7*. Completano la Top 10 Ligabue (4*), Trio Medusa (5*), Sabina Guzzanti (6*), Luca Bizzarri (8*), Benny Benassi (9*) e Nicola Savino (10*). Se continuassero il loro trend positivo Gerry Scotti, dal 17* all’11* posto, e Fabio Volo, dal 39* al 13*, potrebbero entrare nei 10 gia’ a febbraio. Salgono molto anche Marco Baldini, Giuseppe Fiorello, Melissa Satta e Simona Ventura, che occupano dal 15* al 18* posto.
Piu’ indietro nella Top 100, consultabile su pubblicodelirio.it, ottima performance di Federica Panicucci, Elisabetta Canalis, Roberto Bolle e Ezio Greggio. (AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti