Croazia/ Hrvatski Telekom taglia 450 posti di lavoro

Operatore tlc cita cattive condizioni economia

Roma, 10 gen. (TMNews) – La più grande società  di telecomunicazioni croata, controllata dal gruppo tedesco Deutsche Telekom, ha annunciato un taglio di 450 posti di lavoro a causa delle cattive condizioni dell’economia. In una nota, Hrvatski Telekom spiega il ridimensionamento dell’organico con il calo dei ricavi, la contrazione del mercato delle tlc croate, modifiche regolatorie e “la riduzione delle capacità  di acquisto in Croazia”. I lavoratori in esubero riceveranno in media una buonuscita di 48.000 euro. Deutsche Telekom ha il 51% di Ht, che impiega oggi 5.951 persone. L’economia di Zagabria, che deve entrare nell’Unione europea nel 2013, è stata in recessione praticamente in modo ininterrotto dal 2009. Per il 2011 la Banca centrale prevede una modesta crescita dello 0,5%, mentre per il 2012 la Banca mondiale stima una recessione dell’uno per cento. A novembre la disoccupazione era al 17,9%.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci