SIRIA: AD HOMS, FERITO ANCHE UN FOTOGRAFO OLANDESE

(AGI/AFP) – L’Aja, 11 gen. – Un fotografo freelance olandese (e non belga, come sembrava inizialmente) e’ stato ferito nella citta’ di Homs, nell’esplosione di una granata durante una manifestazione a favore del regime del presidente, Bashar el-Assad. Nell’attentato, e’ rimasto ucciso anche un giornalista francese, Gilles Jacquier, della televisione pubblica France 2: entrambi facevano parte di un gruppo di giornalisti stranieri, invitati dal governo per verificare la situazione sul terreno. Damasco per settimane ha vietato l’ingresso nel Paese alla stampa straniera, ma di recente ha concesso il visto ad alcuni giornalisti. Il fotografo olandese sarebbe stato ferito dai frammenti del proiettile al volto, “ma e’ gia’ stato dimesso dall’ospedale”, ha dichiarato il ministero degli Esteri. Da Parigi, France 2 ha fatto sapere che anche il cameraman che accompagnava Jacquier, Christophe Kenck, e’ rimasto ferito. (AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari